AFROSPETTACOLO

by / martedì, 12 maggio 2015 / Pubblicato inCRE, elementari, infanzia, laboratori, medie, primaria

A scuola, sia nella progettazione che nello svolgimento dei percorsi di formazione interculturale, da diversi anni non si mira più solo a perfezionare delle conoscenze, ma si presta maggiore attenzione anche allo sviluppo delle abilità pratiche e si cominciano a prendere in considerazione le competenze socio-affettive.

In questa prospettiva il laboratorio esperienziale si offre come uno strumento di grande efficacia per accrescere i saperi, le prassi e gli stili degli operatori interculturali.
Nello stesso tempo consente anche di elaborare in maniera più approfondita, coraggiosa e convincente uno dei temi di fondo dell’interculturalità: quello dell’ educazione alle differenze e al meticciato, sempre più necessaria, ormai, per i cittadini della società complessa e conflittuale in cui viviamo.

Il laboratorio permette di lavorare su entrambi i piani perché nel suo sviluppo il metodo ed i contenuti tendono a coincidere: l’esperienza vissuta dal gruppo si fonde con la proposta formativa, l’attenzione si sposta sempre più da quello che si dice a quello che si realizza concretamente; si passa dalla dimensione del che cosa a quella del come.

In compagnia di un attore congolese siamo protagonisti di uno spettacolo interattivo:
  • Espressivo, con danze tradizionali congolesi
  • Musicale, con percussioni e sonagli
  • Narrativo, con favole, racconti e monologhi

 

età: 3-13 anni

Durata: 60 minuti

Periodo: tutto l’anno

Lascia un commento

TORNA SU